Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Genotipizzazione del papillomavirus umano ed espressione di p16 come fattori prognostici per i pazienti con carcinoma del canale anale in stadio AJCC I-III


I carcinomi del canale anale sono fortemente associati con il papillomavirus umano ( HPV ).
L'espressione di p16 è utilizzata come marcatore surrogato di infezione da HPV.

In uno studio retrospettivo, è stata valutata la genotipizzazione di HPV e l'espressione di p16 come marcatori prognostici di sopravvivenza globale e sopravvivenza specifica per la malattia in pazienti con diagnosi di carcinoma del canale anale in stadio AJCC I, II e III ( American Joint Committee on Cancer ).

La genotipizzazione di HPV con reazione a catena della polimerasi [ PCR ] ( sottotipi ad alto rischio 16, 18, 31, 33, 45, 52 e 58 ) e l'espressione immunoistochimica di p16 sono state analizzate utilizzando biopsie tumorali incluse in paraffina da 143 carcinomi anali.
I pazienti sono stati trattati con chemioradioterapia combinata o radioterapia da sola.

Il sierotipo HPV16 è stato rilevato nell’81.0% dei tumori, seguito da HPV33 ( 5.1% ), HPV18 ( 2.2% ) e HPV58 ( 0.7% ).

La positività a p16 è stata trovata nel 92.9% dei tumori.

Alla analisi di sopravvivenza univariata, la positività a HPV è risultata significativamente correlata con il miglioramento della sopravvivenza globale ( 74% vs 52%; P=0.036 ) e della sopravvivenza specifica per la malattia ( 84% vs 52%; P=0.002 ) e la positività a p16 è risultata significativamente correlata con una migliore sopravvivenza globale ( 76% vs 30%; P minore di 0.001 ) e sopravvivenza specifica per la malattia ( 85% vs 30%; P minore di 0.001 ).

Alla analisi multivariata di COX che ha incluso lo status di HPV, lo status di p16, il sesso, la fase T, la fase N e il trattamento, la positività a p16 è rimasta un fattore prognostico indipendente per la sopravvivenza globale ( hazard ratio, HR=0.07; P=0.016 ) e la sopravvivenza specifica per la malattia ( HR=0.07; P=0.011 ).

In conclusione, la positività a p16 è un fattore prognostico indipendente per la sopravvivenza globale e sopravvivenza specifica per la malattia in pazienti con carcinoma del canale anale in stadio AJCC da I a III. ( Xagena2014 )

Serup-Hansen E et al, J Clin Oncol 2014;32:1812-1817

Onco2014 Gastro2014 Inf2014 Farma2014


Indietro