Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

I pazienti con cirrosi compensata e con infezione da Helicobacter pylori sono a maggiore rischio di sviluppare ulcera peptica


La relazione tra infezione da Helicobacter pylori e l’ulcera peptica nei pazienti con cirrosi rimane controversa.

In questo studio, condotto presso l’Università di Sassari, è stato analizzato il ruolo dell’infezione da Helicobacter pylori e della gastropatia ipertensiva portale nell’incidenza di ulcera peptica attiva tra i pazienti dispeptici con cirrosi compensata, associata al virus dell’epatite C ( HCV ).

Hanno preso parte allo studio 178 pazienti positivi per HCV ( punteggio A e B di Child-Pugh ).

L’incidenza dell’infezione da Helicobacter pylori è stata del 43%.

Un’ulcera peptica attiva è stata riscontrata in 14 pazienti ( 8% ), ed è stata significativamente più comune tra quelli con infezione da Helicobacter pylori ( 16% versus 2% dei pazienti non infettati da H.pylori; odds ratio, OR = 8.0 ).

Non è stata osservata alcuna associazione tra l’infezione da Helicobacter.pylori e la dimensione della varice o la gastropatia ipertensiva.

I pazienti con cirrosi compensata e con infezione da Helicobacter pylori hanno mostrato un rischio maggiore per lo sviluppo di ulcera peptica.

I pazienti dispeptici con cirrosi associata all’HCV potrebbero ottenere un beneficio dallo screening preventivo e dall’eradicazione di Helicobacter pylori, soprattutto  coloro con insufficiente emostasi. ( Xagena2004 )

Dore M P et al, Can J Gastroenterol 2004; 18: 521-524

Inf2004 Gastro2004


Indietro