Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Incidenza di adenocarcinoma tra i pazienti con esofago di Barrett


Sono necessari dati di popolazione accurati relativi a incidenza di adenocarcinoma esofageo e displasia di alto grado tra i pazienti con esofago di Barrett.

È stato condotto uno studio nazionale, di coorte e basato sulla popolazione che ha coinvolto tutti i pazienti con esofago di Barrett in Danimarca durante il periodo compreso tra il 1992 e il 2009, utilizzando dati dal Danish Pathology Registry e dal Danish Cancer Registry.

Sono stati determinati i tassi di incidenza ( numeri di casi per 1000 anni-paziente ) di adenocarcinoma e displasia di alto grado.

Come misura di rischio relativo, sono stati calcolati i tassi standardizzati di incidenza utilizzando i tassi nazionali sul cancro in Danimarca durante il periodo di studio.

Sono stati individuati 11.028 pazienti con esofago di Barrett e i loro dati sono stati analizzati per un periodo mediano di 5.2 anni.

Entro il primo anno dopo l'endoscopia di indice, sono stati diagnosticati 131 nuovi casi di adenocarcinoma.

Negli anni successivi, sono stati identificati 66 nuovi adenocarcinomi, per un tasso di incidenza di adenocarcinoma di 1.2 casi per 1000 anni-persona.

Rispetto al rischio nella popolazione generale, il rischio relativo di adenocarcinoma tra i pazienti con esofago di Barrett è stato pari a 11.3.

Il rischio annuale di adenocarcinoma esofageo è stato dello 0.12%.

L'identificazione di displasia di basso grado all'endoscopia indice è risultata associata a un tasso di incidenza di adenocarcinoma di 5.1 casi per 1000 anni-persona.

Di contro, il tasso di incidenza tra i pazienti senza displasia è stato di 1.0 caso per 1000 anni-persona.

Le stime di rischio per i pazienti con displasia di alto grado sono risultate lievemente più elevate.

In conclusione, l'esofago di Barrett rappresenta un forte fattore di rischio per l’adenocarcinoma esofageo, il rischio annuo assoluto, 0.12%, è molto più basso del rischio assunto di 0.5%, che è alla base per le attuali lineeguida di sorveglianza.
Questi dati forniscono le basi razionali alla decisione di intraprendere un programma di sorveglianza nei pazienti con esofago di Barrett e senza displasia. ( Xagena2011 )

Hvid-Jensen F et al, N Engl J Med 2011; 365: 1375-1383


Gastro2011 Onco2011



Indietro