Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

La combinazione di fattori allergici può peggiorare la sindrome del intestino irritabile con diarrea: ruolo dei difetti della barriera e mastociti


Recenti evidenze indicano la possibilità che una maggiore permeabilità del colon e i mediatori dei mastociti della mucosa abbiano un ruolo nei sintomi legati alla sindrome dell’intestino irritabile.

Non è chiaro se fattori allergici siano coinvolti nella fisiopatologia della sindrome del intestino irritabile.
È stata studiata la possibile influenza di uno sfondo allergico sui sintomi della sindrome dell’intestino irritabile.

È stata valutata la permeabilità paracellulare, la conta dei mastociti mucosali, e il rilascio spontaneo di triptasi da campioni bioptici del colon in 34 pazienti con sindrome dell’intestino irritabile e 15 soggetti sani.
La gravità di sindrome dell’intestino irritabile è stata valutata attraverso questionari di auto-valutazione.

Tutti gli individui sono stati testati per la presenza di fattori allergici, mediante auto-valutazione di reazione avversa al cibo, storia personale e familiare di malattia atopica, elevate immunoglobuline E totali o specifiche contro antigeni alimentari / inalatori, eosinofilia del sangue e test cutanei.

I pazienti affetti da sindrome dell’intestino irritabile avevano maggiore permeabilità del colon, maggior numero di mastociti, e rilascio spontaneo di triptasi rispetto ai soggetti sani.

La gravità della sindrome dell'intestino irritabile è risultata significativamente correlata con la permeabilità del colon ( r=0.48, P=0.004 ), conta mastocitaria ( r=0.36, P=0.03 ) e triptasi ( r=0.48, P=0.01 ).

In 13 pazienti con sindrome dell’intestino irritabile ( 38.2% ) con almeno tre fattori allergici, i punteggi dei sintomi, la permeabilità del colon, le conte mastocitarie e il rilascio di triptasi da biopsie del colon sono stati significativamente più alti rispetto ai pazienti con meno di tre fattori allergici.

I pazienti con sindrome dell’intestino irritabile con almeno tre fattori allergici sono risultati più soggetti a diarrea o ad alternanza dei sintomi.

Nessun fattore allergico è risultato predittivo della gravità della sindrome dell’intestino irritabile.

In conclusione, nei pazienti con sindrome dell’intestino irritabile, la presenza di un background allergico è correlata a maggiore gravità della malattia e predominanza di diarrea, probabilmente mediante l’aumento dell’attivazione dei mastociti mucosali e la permeabilità paracellulare. ( Xagena2012 )

Vivinus-Nébot M et al, Am J Gastroenterol 2012; 107: 75-81

Gastro2012



Indietro