Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Prognosi favorevole a lungo termine per i pazienti con linfoma gastrico delle cellule B della zona marginale della mucosa, associato al tessuto linfoide ( MALT ), in seguito a terapia di eradicazione


Helicobacter pilori gioca un ruolo decisivo nell’insorgenza del linfoma gastrico delle cellule della zona B marginale della MALT.

L’obiettivo di questo studio è stato quello di determinare la prognosi a lungo termine dei pazienti che si sono sottopoti esclusivamente a terapia di eradicazione dell’Helicobacter pylori.
La terapia di eradicazione è un trattamento ampiamente accettato nella cura della malattia allo stadio I.

Sono stati arruolati 90 pazienti con età media di 54.3 anni , che sono stati seguiti per almeno 12 mesi.
Il periodo medio di follow-up è stato di 44.6 mesi.

I pazienti sono stati sottoposti a due diversi regimi di tripla terapia : OMC ( Omeprazolo, 20 mg per due volte al giorno; Metronidazolo400 mg per due volte al giorno e Claritromicina 250 mg per due volte al giorno ) o OAC ( Omeprazolo, 20 mg per due volte al giorno; Amoxicillina 1000mg per due volte al giorno e Claritromicina 500 mg per due volte al giorno ), per un totale di 1 settimana.

Helicobacter. pilori è stato eradicato con successo in 88 pazienti.

La regressione completa del linfoma è stata ottenuta in 56 pazienti, 17 pazienti hanno presentato malattia residua minima, in 11 pazienti si è avuta una parziale remissione, nessun cambiamento in 4 e progressione della malattia in 2.

Nei 4 pazienti con completa remissione si è avuta recidiva dopo 6, 8, 8 e 15 mesi; in un paziente c’è stata una reinfezione da Helicobacter pylori.

La maggior parte dei pazienti con linfoma gastrico MALT a basso grado , trattati con la sola eradicazione dell’ Helicobacter pylori, ha presentato una prognosi a lungo termine favorevole. ( Xagena2004 )

Fischbach W et al, Gut 2004; 53:34-37

Gastro2004 Onco2004 Farma2004


Indietro