Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
XagenaNewsletter
Medical Meeting

Prosecuzione di Bevacizumab versus Cetuximab più chemioterapia dopo la prima progressione nel tumore del colon-retto metastatico KRAS wild-type: studio UNICANCER PRODIGE18


Il trattamento di seconda linea con chemioterapia più Bevacizumab ( Avastin ) o Cetuximab ( Erbitux ) è una opzione valida per il tumore del colon-retto metastatico.
È stato valutato il tasso di sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) a 4 mesi con chemioterapia più Bevacizumab versus Cetuximab per i pazienti con progressione del tumore del colon-retto metastatico dopo Bevacizumab più chemioterapia.

Uno studio prospettico, in aperto, multicentrico, randomizzato di fase 2 è stato condotto dal 2010 al 2015.
Il principale criterio di ammissibilità era la progressione della malattia dopo Bevacizumab più Fluorouracile con Irinotecan o Oxaliplatino nei pazienti con tumore del colon-retto metastatico metastatico KRAS wild-type esone 2.
Tutte le analisi sono state eseguite sulla popolazione intent-to-treat modificata.

I pazienti sono stati randomizzati al braccio A ( FOLFIRI, Fluorouracile e Acido Folinico combinato con Irinotecan o FOLFOX6 modificato, Fluorouracile e Acido Folinico combinato con Oxaliplatino più Bevacizumab ) o al braccio B ( FOLFIRI o FOLFOX6 modificato più Cetuximab ).
Il regime di chemioterapia di seconda linea è stato scelto in base al trattamento di prima linea ( crossover ).

L'endpoint primario era il tasso di sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) a 4 mesi. Gli endpoint secondari includevano sicurezza, tasso di risposta obiettiva ( ORR ), sopravvivenza globale ( OS ) e sopravvivenza libera da progressione.

In totale 132 pazienti ( 47 donne e 85 uomini, età media, 63.0 anni; 74 pazienti con un ECOG performance status di 0, 54 pazienti con performance status di 1, e 4 pazienti con performance status sconosciuto ) sono stati inclusi in 25 Centri.

Il tasso di sopravvivenza libera da progressione a 4 mesi era dell'80.3% nel braccio A e del 66.7% nel braccio B.
La PFS mediana era di 7.1 mesi nel braccio A e 5.6 mesi nel braccio B ( hazard ratio, HR=0.71, P=0.06 ) e la sopravvivenza complessiva mediana era di 15.8 mesi nel braccio A e 10.4 mesi nel braccio B ( HR=0.69, P=0.08 ).

Un'analisi centrale di KRAS ( esoni 2, 3 e 4 ), NRAS ( esoni 2, 3 e 4 ) e BRAF ( V600 ) è stata eseguita per 95 campioni di tumore.

81 pazienti avevano tumori KRAS wild-type e NRAS wild-type.

I risultati dello studio PRODIGE18 ( Partenariat de Recherche en Oncologie DIGEstive ) hanno mostrato una differenza non-significativa, ma hanno favorito la prosecuzione di Bevacizumab con crossover alla chemioterapia per i pazienti con tumore del colon-retto metastatico RAS wild-type progrediti con il trattamento con Bevacizumab di prima linea più chemioterapia. ( Xagena2019 )

Bennouna J et al, JAMA Oncol 2019; 5: 83-90

Gastro2019 Onco2019 Farma2019


Indietro