Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Efficacia del trattamento con Esomeprazolo nei pazienti con reflusso laringofaringeo


Il reflusso laringofaringeo è generalmente trattato con inibitori della pompa protonica.

Ricercatori del Ludwig Maximilians University Munich, in Germania, hanno studiato l’efficacia di Esomeprazolo ( Nexium ) 40mg una volta die, assieme a cambiamenti dello stile di vita, nel reflusso laringofaringeo.

L’efficacia del farmaco è stata valutata mediante ripetuti monitoraggi per 24 ore del pH.

Hanno preso parte allo studio prospettico 49 pazienti con sospetto reflusso laringofaringeo.
Ventisette pazienti su 49 con reflusso prossimale anormale ( indice area di reflusso, RAI > 6.3 ) sono stati trattati con Esomeprazolo 40mg/die.

Nell’81% dei pazienti ( 22/27 ), il trattamento quotidiano con Esomeprazolo ha ridotto l’indice RAI.

Quattro di 5 pazienti con nessuna riduzione dell’indice RAI hanno presentato, tuttavia, sollievo sintomatico.

Secondo gli Autori, l’Esomeprazolo assunto al dosaggio di 40mg una volta die, associato a cambiamenti nello stile di vita, è in grado di produrre un’adeguata soppressione acida in un ampio numero di pazienti affetti da reflusso laringofaringeo. ( Xagena2007 )

Reichel O et al, Otolaryngol Head Neck Surg 2007; 136: 205-210


Gastro2007 Farma2007



Indietro