Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

I pazienti con esofago di Barrett sono a basso rischio di adenocarcinoma esofageo


Ricercatori di Belfast hanno valutato il rischio di tumore dell’esofago in un’ampia coorte di pazienti non selezionati nell’Irlanda del Nord.

L’analisi ha preso in considerazione i risultati delle biopsie esofagee tra il gennaio 1993 ed il dicembre 1999.
Un totale di 4.955 campioni bioptici, corrispondenti a 2.969 pazienti, ha incontrato i criteri dell’esofago di Barrett.

In questa coorte sono stati identificati 29 tumori esofagei.

L’incidenza di adenocarcinoma esofageo è stata dello 0,26%/anno e dello 0,4%/anno per i pazienti con metaplasia intestinale.

I tumori esofagei sono risultati più frequenti negli uomini che nelle donne ( rapporto 2,5:1 ).

Sulla base di questi risultati è emerso che i pazienti con esofago di Barrett sono a basso rischio di adenocarcinoma esofageo.
Solo gli uomini di età superiore ai 70 anni e con metaplasia intestinale sono ad alto rischio di tumore esofageo.( Xagena2003 )

Murray L et al, BMJ 2003; 327:534-535


Gastro2003


Indietro