Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Impatto delle statine sulla sopravvivenza dei pazienti sottoposti a resezione per cancro del pancreas in stadio precoce


È stato suggerito che le statine esercitino potenziali effetti antitumorali.
La relazione tra uso di statine ed esiti nel cancro del pancreas è controversa. Si è ipotizzato che l'uso delle statine al basale possa avere un impatto sulla sopravvivenza tra i pazienti con carcinoma pancreatico in stadio precoce e che l'effetto possa variare in base alla statina.

È stato condotto uno studio retrospettivo di coorte sui dati di un Sistema sanitario integrato. Sono stati inclusi pazienti con cancro al pancreas in stadio I-IIb sottoposti a resezione con intento curativo tra il 2005 e il 2011.
L’uso di statine al basale è stato caratterizzato come qualsiasi uso precedente, così come un uso attivo di Simvastatina o Lovastatina.
L’intensità di esposizione è stata calcolata come dose media giornaliera prima dell'intervento.
La sopravvivenza globale e libera da malattia è stata valutata dall’intervento chirurgico fino alla fine dello studio nel 2014.

Tra 226 pazienti, 71 ( 31.4% ) avevano usato Simvastatina precedentemente e 27 ( 11.9% ) avevano usato la Lovastatina precedentemente al basale.
L’uso precedente di Simvastatina, ma non di Lovastatina, è risultato associato a un miglioramento della sopravvivenza ( mediana 28.5 mesi ) per Simvastatina versus 12.9 mesi per Lovastatina versus 16.5 mesi per chi non ha utilizzato statine ( log-rank P=0.0035 ).

Nella regressione di Cox, l’uso di Simvastatina attivo è stato indipendentemente associato a un ridotto rischio di mortalità ( hazard ratio aggiustato, aHR=0.56, P=0.004 ) e di recidiva ( aHR=0.61, P=0.01 ).

La sopravvivenza è migliorata significativamente tra i pazienti che hanno ricevuto Simvastatina a dosi di intensità moderata-alta ( mediana: 42.1 mesi ) rispetto a quelli che hanno ricevuto dosi di bassa intensità ( mediana 14.1 mesi, log-rank P=0.03 ).

In conclusione, gli effetti delle statine variano per farmaco e dosaggio.
L’uso attivo di moderate-alte dosi di Simvastatina al basale è risultato associato a un miglioramento della sopravvivenza generale e della sopravvivenza libera da malattia tra i pazienti sottoposti a resezione per tumore al pancreas. ( Xagena2015 )

Wu BU et al, Am J Gastroenterol 2015; 110: 1233-1239

Gastro2015 Onco2015 Farma2015


Indietro