Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Malattia infiammatoria intestinale e rischio di pancreatite acuta


Si è determinato se la malattia infiammatoria intestinale ( IBD ) sia in grado di influenzare il rischio di pancreatite acuta.

Sono stati identificati 11.909 pazienti con diagnosi di malattia infiammatoria intestinale tra il 2000 e il 2010 dal Taiwan National Health Insurance Research Database come coorte di studio.
La coorte di confronto era composta da 47.636 pazienti della stessa età senza malattia infiammatoria intestinale.
Entrambe le coorti sono state seguite fino alla fine del 2010 o fino alla censura.
Sono stati studiati gli effetti della malattia infiammatoria intestinale sui rischi di pancreatite acuta.

L'incidenza complessiva di pancreatite acuta era 3.56 volte maggiore nella coorte di studio rispetto alla coorte di confronto ( 31.8 vs 8.91 per 10.000 anni-persona, hazard ratio grezzo, HR=3.56 ).

Dopo aggiustamento per età, sesso e comorbidità, malattie connesse con l'alcol, calcoli biliari, ipertensione, iperlipidemia, diabete mellito, obesità, epatite B, epatite C, ipertrigliceridemia, malattie cardiovascolari, malattie renali croniche, malattia polmonare ostruttiva cronica e ipercalcemia, l’hazard ratio aggiustato per la pancreatite acuta è stato 2.93 volte più alto nella coorte di studio rispetto alla coorte di confronto.

In conclusione, la malattia infiammatoria intestinale è un fattore di rischio per la pancreatite acuta. ( Xagena2015 )

Chen YT et al, J Gastroenterol Hepatol 2015; Epub ahead of print

Gastro2015



Indietro