Gastrobase.it
Xagena Mappa
Gastroenterologia Xagena
Xagena Newsletter

Dati precedenti sulla recidiva di malattia intestinale infiammatoria ( IBD ) durante la gravidanza hanno origine principalmente da studi retrospettivi. L’obiettivo di uno studio è stato (i) valutare ...


L’infezione da Clostridium difficile ( CDI ) è la principale causa di diarrea associata agli antibiotici. Nel corso delle ultime decadi l’incidenza e la gravità dell’infezione da Clostridium diffici ...


Fino ad oggi, solo pochi studi con un piccolo numero di pazienti hanno descritto il doppio stenting ( biliare e duodenale ), in particolare il drenaggio biliare endoscopico ecoguidato ( EUS ) per i pa ...


Nei pazienti con ostruzione biliare maligna ( MBO ) distale non-resecabile, il drenaggio biliare endoscopico utilizzando stent metallici auto-espandibili ( SEMS ) è un trattamento palliativo ben defin ...


I ricercatori hanno dimostrato che la presenza del batterio Porphyromonas gingivalis nella mucosa esofagea può essere associato a un aumentato rischio di carcinoma a cellule squamose dell'esofago. ...


La malgiunzione biliopancreatica ( PBM ) è una malformazione congenita in cui i dotti pancreatici e biliari si uniscono anatomicamente al di fuori della parete duodenale. Le linee guida giapponesi d ...


È stata rivista la letteratura pubblicata sull'accuratezza dei marcatori infiammatori fecali per identificare la guarigione della mucosa. I dati sono stati raggruppati in base a ogni marcatore feca ...


La sindrome dell'intestino irritabile ( IBS ) è considerata una diagnosi di esclusione. L’obiettivo di uno studio è stato quello di effettuare una revisione sistematica e una meta-analisi per valuta ...


La malattia da reflusso gastroesofageo ( GERD ) è una malattia molto diffusa. Uno studio ha valutato i fattori di rischio dei sintomi di reflusso gastroesofageo di nuova insorgenza ( GERS ). Lo stu ...


La colite microscopica è caratterizzata da diarrea cronica acquosa. Recentemente, sono stati segnalati diversi farmaci che possono aumentare il rischio di colite microscopica. Tuttavia, gli studi ...


La stimolazione del nervo sacrale ( SNS ) è un potenziale trattamento per la stipsi refrattaria alle terapie standard. Tuttavia, non vi sono studi randomizzati controllati riguardanti la sua efficacia ...


L’infezione da Helicobacter pylori ( H. pylori ) e l'uso di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) o Aspirina a basso dosaggio ( ASA; Acido Acetilsalicilico ) sono associati con l’ulcera pepti ...


La malattia di Crohn de novo si sviluppa nel 5-10% dei pazienti dopo anastomosi ileo-pouch-anale ( IPAA ) per la colite ulcerosa, portando a un aumento della morbilità e della percentuale di falliment ...


Si è determinato se la malattia infiammatoria intestinale ( IBD ) sia in grado di influenzare il rischio di pancreatite acuta. Sono stati identificati 11.909 pazienti con diagnosi di malattia infia ...


La terapia immunosoppressiva può influire sul rischio di cancro nella malattia infiammatoria intestinale ( IBD ). Dati specifici sul cancro riguardanti il rischio e gli esiti sono scarsi e mancano anc ...